Katia è una lesbica bionda a cui piace sottomettere le sue partner. Un giorno era in compagnia di due belle ragazze more e decide di legarle alla parete per vedere come godono e come si bagnano mentre lei le masturba con il suo corpo e utilizzando vari oggetti, da vibratori e uccelli finti a strap-on di 25 centimetri. Le due morette gemono come cagne e provano, allo stesso tempo, piacere e dolore. Poi le slega e si fa provocare orgasmi con delle linguate alla figa e con la penetrazione di oggetti a forma di uccello nel culo e nella vagina.