Ero abbastanza ubriaca e, soprattutto, arrapatissima, tanto da masturbarmi sul lettino della piscina. Ero in vacanza con il mio ragazzo che stava facendo un riposino. Decido di sorprenderlo per farmi sbattere come una puttanella. Sono entrata in camera e era completamente coperto, allora mi sono infilata sotto le lenzuola e ho fatto un gran pompino a quel cazzo che mi sembrava più ingrossato del solito: si è svegliato e non era il mio ragazzo, ma un uomo affascinante e, ormai, eccitatissimo. Me lo sono scopato e mi sono fatta scopare. Mi ha sbattuto come un vero stallone e sono venuta diverse volte.