Stavo facendo una passeggiata in una spiaggia nudista, non c’era nessuno, solo una bambolina magra, con due belle tette, un culetto sodo e alto e un caschetto rosso fuoco. Era francese. Mi sono nascosto in un angolo e, mentre la guardavo, ho cominciato a masturbarmi. Mi sono sparato delle mega seghe a cinque dita e lei si è accorta della mia presenza. Ha fatto cenno di avvicinarmi e, una volta lì, me l’ha preso in bocca per ciucciarmelo e poi mi è salita sopra. Si è fatta scopare come una troia e senza sosta e poi si è girata di culo.